Caricamento...
OEO021

Java Enterprise

Prezzo

€ 1,750.00
(Iva esclusa)

Scheda tecnica

Scarica

Giorni

5 gg

Questo corso fornisce le conoscenze necessarie per creare e distribuire applicazioni aziendali conformi agli standard della tecnologia Java Platform, Enterprise Edition 6 (Java EE 6). I componenti aziendali presentati in questo corso includono la tecnologia Enterprise JavaBeans (EJB), la Java Persistence API (JPA), i servlet, la tecnologia JavaServer Pages (JSP), i Web services e i client basati sulla tecnologia Java che li utilizzano.

I partecipanti acquisiranno esperienza pratica grazie alle esercitazioni che prevedono la creazione di un'applicazione business distribuita completa. Nelle esercitazioni pratiche verranno esplorati i componenti EJB che implementano il pattern Session Facade e forniscono un front-end per i componenti di entità utilizzando la Java Persistence API.

Vengono utilizzati client Web e Java per accedere ai servizi enterprise Java usando i servlet e le pagine create con la tecnologia JSP. Viene spiegato come assemblare un'applicazione sfruttando componenti riutilizzabili e come eseguire il deployment di un'applicazione nell'ambiente runtime della piattaforma Java EE.

Obiettivi

Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di:

  • Descrivere il modello applicativo per la piattaforma Java EE e il contesto per il modello
  • Sviluppare ed eseguire un'applicazione EJB
  • Sviluppare un'interfaccia utente Web-based per un'applicazione EJB.
  • Sviluppare semplici Web services per la piattaforma Java EE
  • Configurare il livello dei servizi per la piattaforma Java EE

Il corso è rivolto a programmatori Java che desiderano sviluppare applicazioni enterprise conformi agli standard della piattaforma Java EE.

Necessaria la conoscenza del linguaggio di programmazione Java

Analisi delle tecnologie Java EE

  • Descrivere le perse piattaforme e versioni Java
  • Descrivere le esigenze delle applicazioni enterprise
  • Introduzione alle API e ai servizi Java EE
  • Percorsi di certificazione
  • Introduzione agli application server
  • Moduli enterprise

Architettura delle applicazioni enterprise 

  • Pattern di progettazione
  • Architettura Model-View-Controller
  • Comunicazione sincrona e asincrona
  • Topologie di rete e clustering
  • Disposizione su livelli (client, presentazione, servizio, integrazione, persistenza)

Panoramica della tecnologia Web 

  • Descrivere il ruolo dei componenti Web in un'applicazione Java EE
  • Definire il modello di richiesta-risposta HTTP
  • Confrontare servlet Java, JSP e JSF
  • Breve introduzione alle tecnologie non descritte in modo dettagliato
Sviluppo di servlet 
  • Descrivere l'API dei servlet
  • Configurazione dei servlet mediante annotazioni e descrittori di distribuzione
  • Utilizzare le API di richiesta e risposta
  • Servlet come controller 

Sviluppo con la tecnologia JavaServer Pages 

  • Valutare il ruolo della tecnologia JSP come meccanismo di presentazione
  • Creare pagine JSP
  • Elaborare i dati ricevuti dai servlet in una pagina JSP
  • Breve introduzione a JSTL ed EL 

JavaServer Faces 

  • Spiegazione del modello JSF
  • Aggiunta del supporto JSF alle applicazioni Web
  • Utilizzo delle librerie di tag JSF
  • Configurazione della navigazione tra pagine JSF
  • Bean gestiti JSF
  • Conversione JSF, convalida e gestione degli errori
Panoramica di EJB 
  • Tipi EJB: bean di sessione
  • Tipi EJB: bean basati su messaggi
  • Java Persistence API in sostituzione degli EJB entità
  • Descrivere il ruolo degli EJB in un'applicazione Java EE
  • EJB Lite

Implementazione dei bean di sessione EJB 3.0 

  • Confrontare il comportamento senza conservazione dello stato e con conservazione dello stato
  • Descrivere le caratteristiche operative di un bean di sessione senza conservazione dello stato
  • Descrivere le caratteristiche operative di un bean di sessione con conservazione dello stato
  • Descrivere le caratteristiche operative di un bean di sessione singleton
  • Creare bean di sessione
  • Inserire bean di sessione in un package e distribuirli
  • Creare client di bean di sessione

Java Persistence API 

  • Il ruolo della JPA (Java Persistence API) in un'applicazione Java EE
  • Mapping object-relational
  • Creazione di classi di entità
  • Utilizzo dell'API di Entity Manager
  • Ciclo di vita e caratteristiche operative dei componenti entità
  • Unità persistenti e inserimenti nei package 

Implementazione di un criterio delle transazioni 

  • Descrivere la semantica delle transazioni
  • Confrontare la definizione dell'ambito delle transazioni programmatiche e dichiarative
  • Utilizzare la JTA per definire l'ambito delle transazioni a livello di programmazione
  • Implementare un criterio delle transazioni Container Managed
  • Supportare il lock ottimistico con il controllo delle versioni dei componenti delle entità
  • Supportare il lock pessimistico dei componenti delle entità
  • Utilizzare transazioni con il profilo Web

Sviluppo di applicazioni Java EE asincrone e messaggistica 

  • Necessità di un'esecuzione asincrona
  • Introduzione alla tecnologia JMS
  • Elencare le capacità e le limitazioni dei componenti Java EE come producer e consumer  

Messaggistica

  • JMS e transazioni
  • Amministrazione JMS

Sviluppo di bean basati su messaggi

  • Descrivere le proprietà e il ciclo di vita dei bean basati su messaggi
  • Creare un bean basato su messaggi JMS

Modello dei servizi Web

  • Descrivere il ruolo dei servizi Web
  • Modelli dei servizi Web
  • Elencare le specifiche utilizzate per rendere i servizi Web indipendenti dalla piattaforma
  • Descrivere le API Java utilizzate per l'elaborazione XML e i servizi Web

Implementazione dei servizi Web Java EE con JAX-WS e JAX-RS

  • Descrivere gli endpoint supportati dalla piattaforma Java EE 6
  • Sviluppare servizi Web con Java
  • Creare client di servizi Web con Java

Implementazione di un criterio di sicurezza

  • Utilizzare la sicurezza Container Managed
  • Definire i ruoli e le responsabilità degli utenti
  • Creare un criterio di sicurezza basato sui ruoli
  • Utilizzare l'API di sicurezza
  • Configurare l'autenticazione al livello Web


Sede Data P
Bologna 19/11/2018