Caricamento...
OEC226

User Experience Designer Fast Track

Prezzo

€ 2,190.00
(Iva esclusa)

Scheda tecnica

Scarica

Giorni

5 gg

La figura di User Experience Designer è esperto nella costruzione di software di qualità e ha la capacità di:

  • interagire direttamente con Business Unit, Service Manager e Lines per interpretare le esigenze di business e formulare adeguati requisiti funzionali
  • formulare modelli e prototipi sulla base dei requisiti definiti
  • interagire con gli information architect per capire l'integrazione con i data model esistenti
  • progettare interfacce utente intuitive e customer-oriented (ideate pensando ai bisogni dell'utilizzatore finale)

Sviluppatori di applicazioni web, web designer, e in generale chiunque desideri essere in grado di produrre pagine ben progettate, efficaci dal punto di vista comunicativo.


Elementi fondamentali per la costruzione di software di qualità

  • Prerequisiti, architettura e disegno del software.
  • Suddivisione del tempo nella creazione di progetti software.

Importanza dei prerequisiti

  • Costruire ottimi prerequisiti.
  • Scelta del linguaggio di programmazione.
  • Principali tecniche di costruzione: Bottom-Up, Top-Down.

Il disegno del software

  • Tecniche di disegno del software.
  • Pratiche di disegno.

Le classi

  • I tipi di dati astratti.
  • Le interface di classe.
  • Come creare classi significative.
  • Creare Package.

Le routine

  • Disegno di una routine di qualità.
  • I nomi delle routine.
  • Lunghezza di una routine.
  • Macro e In-line.

Programmazione difensiva

  • Gestione degli input errati.
  • Gestione degli errori.
  • Le eccezioni.
  • Tecniche di gestione delle eccezioni.

Le variabili

  • Visibilità, persistenza e binding.
  • I nomi delle variabili.
  • Convenzioni aziendali per i nomi delle variabili.

Gestione dei tipi di dati

  • Interi, Floating-point e Double.
  • Caratteri e stringhe.
  • Enum e booleani.
  • Tipi personalizzati.

Le Istruzioni

  • Ordine delle istruzioni.
  • If e case.
  • I cicli di controllo.
  • Metodi basati su tabelle.
  • Istruzioni nulle.
  • Controllo della nidificazione.
  • Migliorie al codice.
  • Lo sviluppo collaborativo.
  • Testing dello sviluppatore.
  • Tool di supporto al test.
  • Debugging e tool per il debug.

La User Experience

  • I fondamenti della UX
  • La differenza tra UI e UX
  • Il pensiero di Norman
  • La UX degli spazi fisici e degli oggetti quotidiani
  • Human centered design
  • Affordance, anti-affordance e significanti
  • Vincoli e  Mapping
  • La gestione dei feedback
  • Il modello concettuale
  • Progettare in vista dell’errore
  • Patterns
  • Conoscere le piattaforme 
  • Definizione di uno Storytelling
  • Personas e Mental Models
  • Progettazione della “Personas”
  • Scenarios e User Journey
  • Rappresentazione degli “Scenarios”
  • Lo storyboard
  • Regole base per un buon design
  • Progettare l’usabilità
  • Prototipare sistemi interattivi
  • Usabilità, UX e architettura dell’informazione
  • Sketching draw
  • Low Wireframe e prototyping
  • High prototyping
  • Testing, Usability Test, feedback utenti


Sede Data P
Milano 02/12/2019
Milano 14/09/2020